Festival cucina veneta: assessore Pan, “dal campo alla tavola, veneto leader con 350 specialità tipiche, patrimonio identitario da valorizzare”

“Il Veneto è la prima regione italiana per prodotti di qualità e specialità tipiche: un patrimonio di identità, gusti e sapori che si specchia nella cucina e nella ristorazione veneta. Valorizzare la buona tavola veneta, significa restituire valore aggiunto al settore primario, e creare circuiti virtuosi e qualificanti per il turismo e l’export”.

E’ quanto ha sottolineato l’assessore regionale all’Agricoltura, Giuseppe Pan, intervenendo a Padova, al Caffè Pedrocchi, alla presentazione del primo festival della cucina veneta, in programma ad Albignasego dal 5 al 7 luglio. La manifestazione, patrocinata dalla Regione Veneto,  coniuga cucina e cultura, degustazioni e convegni, stand e laboratori, musica e spazi di solidarietà.

“Il festival non sarà solo la vetrina dei prodotti di qualità e delle eccellenze gastronomiche di un Veneto che conta 91 denominazioni d’origine e 350 specialità tipiche certificate– osserva l’assessore – ma occasione per mettere in rete i tanti soggetti, dalle imprese di produzione ai ristoratori, dagli enti turistici alle istituzioni culturali, che nel cibo trovano un denominatore comune di cultura e identità e un volano di sviluppo economico”.

“La Regione Veneto, attraverso gli assessorati all’Agricoltura e al Turismo – conclude Pan – plaude e sostiene questa iniziativa, nella convinzione che l’abbinamento tra campo e buona tavola, tra sapori e territorio e tra qualità e promozione, sia la ricetta vincente per una regione che detiene due primati: avere il maggior numero di prodotti di qualità ed essere la  prima regione turistica d’Italia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi